Home > Senza categoria > CONVOCAZIONE ASSEMBLEA STRAORDINARIA e CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA STRAORDINARIA e

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA

 

Protocollo n. 41 del  25/05/2019

VISTO l’art. 12 comma a), primo periodo, dello Statuto di IRC Comunità;

RICORDATO l’art. 12 comma b) dello Statuto di IRC Comunità “Ciascun socio esprime un solo voto. I soci che non intendano intervenire personalmente all’assemblea hanno facoltà di farsi rappresentare solo da un altro socio e mediante delega scritta. Ciascun socio può rappresentare un solo socio assente”

VISTO il bilancio preventivo quale espressione del documento programmatico 2019-2020;

VISTO il bilancio consuntivo 2019 riferito all’anno 2018 predisposto dal commercialista di IRC Comunità Dott. Rancan;

VISTO l’art. 21 dello Statuto di IRC Comunità;

VISTO l’art. 12 comma 2 secondo paragrafo dello Statuto di IRC Comunità si decide di affiggere tale convocazione all’interno della sede sociale sita in via Croce Coperta 11, 40128 Bologna oltre a pubblicarla all’interno dell’area riservata del Gestionale soci\corsi nella sottocartella “ASSEMBLEA 2019” e di pubblicare specifico avviso sul sito ww.irc-com.it;

VISTO l’art. 12 comma c terzo paragrafo dello Statuto di IRC Comunità si ricorda che l’assemblea ordinaria in prima convocazione è valida quando siano presenti, anche per delega, la metà degli associati; in seconda   convocazione   le   assemblee   sono   invece   valide qualunque sia il numero dei soci presenti e rappresentati;

VISTA la necessità di convocazione dell’assemblea straordinaria decisa dal CD IRC Comunità;

VERIFICATO che quanto riportato dall’art. 2369 del codice civile non può trovare applicazione in quanto lo Stato di IRC Comunità dispone diversamente da quanto previsto dal medesimo (Fonti → Codice Civile → LIBRO QUINTO – Del lavoro → Titolo V – Delle società (artt. 2247-2511) → Capo V – Società per azioni → Sezione VI – Dell’assemblea). In particolare si rappresenta che: – “per l’assemblea ordinaria le maggioranze indicate dal terzo e quarto comma”; – Terzo comma art. 2369 c.c.: “In seconda convocazione l’assemblea ordinaria delibera sugli oggetti che avrebbero dovuto essere trattati nella prima, qualunque sia la parte di capitale rappresentata ”; – Quarto comma art. 2369 c.c.: “Lo statuto può richiedere maggioranze più elevate, tranne che per l’approvazione del bilancio e per la nomina e la revoca delle cariche sociali”; – nell’avviso di convocazione dell’assemblea può essere fissato il giorno per la seconda convocazione; – accertato che l’assemblea non può aver luogo nello stesso giorno fissato per la prima convocazione;

PRESO ATTO del pieno rispetto di quanto determinato dall’art. 2364, in particolare del comma 1, codice civile;

ACCERTATO che in base all’art. 12 comma c dello Statuto di IRC Comunità: “Nelle assemblee straordinarie è richiesta in prima convocazione la presenza, anche per delega, di metà degli aventi diritto al voto. L’assemblea straordinaria delibera con maggioranza di due terzi dei voti dei votanti. In seconda convocazione è sufficiente la presenza, anche per delega, di un terzo dei soci. Il quorum deliberativo è il medesimo previsto per la prima convocazione.”

ACCERTATO che né lo Statuto né il codice civile vietino la convocazione dell’assemblea ordinaria e straordinaria nella medesima giornata;

ATTESO un maggior risparmio per le casse di IRC Comunità è stato deciso di convocare le assemblee nella medesima giornata in orari differenziati come meglio sotto esposto;

VISTA l’ipotetica impossibilità, visti i tempi così ristretti di convocazione, di raggiungere un quorum valido in seconda convocazione dell’assemblea straordinaria;

VISTO l’art. 13 dello Statuto di IRC Comunità: “Qualora si reputi opportuno procedere a modificazioni dello Statuto sociale e non sia stato possibile tenere l’Assemblea straordinaria per  mancanza del quo rum costitutivo, tanto in prima quanto in seconda convocazione, l’Assemblea in sede ordinaria può deliberare che le modifiche statutarie siano oggetto di referendum fra  i  soci  dell’Associazione,  con  espressione  del  voto  a  mezzo posta o tramite ogni altro mezzo che consenta di attestare che il diritto di voto sia esercitato da chi ne sia effettivamente titolare”;

RITENUTO indispensabile procedere nella risposta ai quesiti posti dal CD IRC ed IRC Comunità;

VISTO l’art. 21 dello Statuto di IRC Comunità: “Il funzionamento tecnico e amministrativo dell’associazione potrà essere disciplinato dal Regolamento interno predisposto dalla commissione di cui all’atto costitutivo”;

tutto ciò premesso sono

CONVOCATE

ASSEMBLEA STRAORDINARIA

prima convocazione– Quorum minimo ½ dei soci – giorno 14/06/2018  – ore 22:00 – presso la sede sociale sita in Bologna (BO), via Croce Coperta 11, cap 40128 ASSEMBLEA STRAORDINARIA  seconda  convocazione  – Quorum minimo 1/3 dei soci – giorno 15/06/2017 – ore 14:00                    

Ordine del giorno:

– Deliberare sulle modifiche di proposte statutarie;

– Varie ed eventuali;

ASSEMBLEA ORDINARIA

prima convocazione– Quorum minimo ½ dei soci – giorno 15/06/2017  – ore 23:00 – presso la sede sociale sita in Bologna (BO), via Croce Coperta 11, cap 40128

seconda convocazione  – Quorum minimo qualunque numero di soci – giorno 15/06/2019 – ore 15:00

Ordine del giorno:

– Presentazione delle commissioni di lavoro;

– presentazione bilancio consuntivo 2018 e relazione del revisore dei conti;

– presentazione bilancio preventivo 2019;

– Varie ed eventuali;

LA SEDE DELL’ASSEMBLEA SARA’ COMUNICATA IN SEGUITO

 

Il Presidente Nazionale

Leonardo BRASCHI